It’s all about fog. And rain. Non so perché mi sono venute in mente queste parole, per di più in inglese. Ma guardando fuori dalla finestra, con una tazza di caffè in mano, è andata così. È tutta una questione di nebbia. E di pioggia.
Forse è il testo di una canzone, chissà. Non ho voglia di cercare su internet, non è importante. E forse l’inglese non è neppure corretto, ma nemmeno questo è importante.

Continuo a guardare fuori. C’è una ragazza che corre. Ha una maglietta rosa fluo e i capelli lunghi, neri. Un bel contrasto con l’ambiente circostante, che è tutto grigio e umido.

E forse è proprio così che deve andare, a volte: bisogna lasciarsi avvolgere dalla pioggia e dalla nebbia, lasciarsi cullare, senza perdere però quel tocco di colore che ci permette di attraversarle. E di uscirne.

It’s all about fog. And rain.