Dialoghi surreali in taxi.
“Eh, è già mercoledì. Meno male. Adesso la prossima vacanza è Pasqua, mi sa”.
“Eh sì”.
“Ma quando è?”
“Credo il 27 marzo”.
“Ma quando cade?”
“In che senso?”
“In che giorno della settimana?”
“Domenica” (detto cercando di dissimulare lo stupore)
“Ah, domenica?”
“Eh sì”.
“Così quest’anno il lunedì dell’angelo è di lunedì. Ed è festa. Bene, no?”

Molto bene, direi. Si sa che l’angelo è volubile: il suo lunedì potrebbe essere un sabato, ad esempio, e il picnic di sabato non è per niente divertente.